SEDE APERTA AL MARTEDI!

Scrivi ai Capitani!

Guarda le immagini del nostro sito!

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Entra in Paypal per rinnovare la quota sociale!

TROVACI SU FACEBOOK!

I gadgets dei Capitani!

Leggi i racconti di TAGGIA!

Cameriere, Musicista e Fotografo sul REX!

Molto è stato scritto sul transatlantico “Rex” e sul suo formidabile primato del 1933: il Nastro Azzurro! Ampie sono le documentazioni giunte fino ai giorni nostri. Inoltre, sono state organizzate autorevoli mostre ed eventi a riguardo, particolarmente nel 2013, ottantesimo anniversario di quel record. Il Comandante Francesco Tarabotto e il Direttore di Macchina Luigi Risso sono diventati celebri nella storia della nostra marineria mercantile, onorando altresì la Liguria, indiscussa patria di eccezionali navigatori.
Durante il viaggio che riempì d’orgoglio l’Italia, a bordo vi erano ovviamente membri dell’equipaggio che, seppur non partecipando in modo operativo a quel primato, contribuirono a rendere memorabile la traversata di quella sfrecciante unità.
Francesco Di Maio fu Cameriere nel ristorante di Prima Classe del “Rex” e musicista nell’Orchestra di bordo. Francesco era anche appassionato di fotografia: sua nipote Francesca ci ha gentilmente permesso di pubblicare alcune preziose immagini degli itinerari di quella celebre nave e della sua gente.

Di Maio nel “suo” ristorante del “Rex”

Di Maio (secondo da sinistra) con passeggeri sul ponte Piscina del “Rex”

La Grande Orchestra del Rex
Va detto subito: l’Orchestra del Rex era rinomata per la sua professionalità e capacità artistica. Francesco Di Maio, Cameriere, suonava la cornetta in quella compagine musicale. Adriano Mazzoletti, autore di “La storia del jazz in Italia, dalle origini alle grandi orchestre”, menziona ampiamente anche quella del Rex, sottolineando che appena il transatlantico intraprese la rotta fissa Genova – New York, molti furono i musicisti (e non solo genovesi) che vollero imbarcare e farne parte.

L’Orchestra del Rex a Roma, Vittoriano, anni ’30

Senza uscire troppo dal nostro argomento, si può dire che negli anni ’30, grande era il fermento artistico negli USA e, sicuramente, molti artisti nostrani vollero frequentarlo di persona.
L’Orchestra era anche famosa per aprire ogni spettacolo serale con “L’inno del Rex”, musica composta in occasione della conquista del Nastro Azzurro nel 1933.

Orchestra del “Rex” in sfilata a Genova, anni ’30

Il gruppo, diretto dal Maestro Oreste Giacchino, fu invitato spesso a varie manifestazioni sia in Europa che negli Stati Uniti. Sovente il gruppo musicale partecipava agli show del Metropolitan Opera di New York per esibirsi sulle armonie classiche italiane, suscitando l’ammirazione e il divertimento del pubblico americano. Fu proprio durante una di quelle esibizioni al Metropolitan, nel maggio 1933, che Francesco ebbe la notizia della nascita di sua figlia Giovanna, mentre l’Orchestra suonava le arie dell’Aida di Verdi.

Il “Rex” a Rio de Janeiro

Passaggio della nave “Augustus”, foto di Di Maio a bordo del “Rex”

Di Maio Fotografo
Ma Di Maio non si limitò a lavorare in Ristorante e a suonare nell’Orchestra: lui amava il Rex e la sua gente in continuo movimento e per questo volle immortalarli in preziose immagini!

Personaggi a bordo del “Rex”, anni ’30

Pur non essendo fotografo di professione – sul Rex c’era il titolato “Gabinetto Fotografico di Bordo” – gli attribuiamo tale qualifica ugualmente poiché dopo oltre ottant’anni le sue innumerevoli immagini – realizzate con apparecchi personali di qualità, testimoniano ai giorni nostri l’epoca irripetibile degli anni ’30 e dei suoi personaggi.

L’onorificenza di Di Maio per aver partecipato alla traversata vittoriosa del “Rex” nel 1933

Ecco quindi i tempi della conquista del Nastro Azzurro e della Crociera nei Caraibi del ’32 e quella a Rio de Janeiro nel ‘38 e di tanti, tanti viaggi su quel mito galleggiante.

Addio al mare
Francesco Di Maio continuò poi i suoi imbarchi fino all’età della pensione. Si ritirò nella casa del Ponente genovese con la sua famiglia e diventò assiduo frequentatore della Società Bocciofila Savio di Cornigliano, guadagnandosi molti meriti anche a livello nazionale.

I tempi del Rex parevano lontani quando, nel 1967 moriva all’età di 69 anni.

Il Rex e Camogli
Il Rex, come si sa, ebbe vita breve e tragica: otto anni, con un conflitto globale all’orizzonte.
Nel 1931 l’unità fu varata alla presenza dei Sovrani d’Italia, che avevano inaugurato lo stesso giorno, 1 agosto, la Casa dei Marinai di Camogli! Nel 1932 la nave iniziò l’itinerario su New York e così continuò sino al 1940 quando fu disarmata per motivi bellici fino al 1945, dopo essere stata spogliata e violentata dai vari eserciti preponderanti in quegli anni.

Il Comandante Vittorio Olivari di Camogli che comandò il “Rex” negli ultimi anni della sua attività

Non dimentichiamo qui di menzionare il Comandante camogliese Vittorio Olivari che la diresse – dopo Francesco Tarabotto e Attilio Frugone – a partire da ottobre del 1939.
Olivari fu quindi al comando del Rex durante l’inizio delle ostilità della Seconda Guerra Mondiale. Sebbene l’Italia in quella prima parte del Conflitto era “non belligerante”, gli orizzonti bellici iniziavano a diventare purtroppo più netti. Il Rex terminò il suo 101mo viaggio Genova – New York nel maggio 1940, sempre al Comando di Vittorio Olivari. Il 6 giugno, alla vigilia dell’entrata in guerra italiana, il Rex salpa da Genova per Pola e successivamente (18 agosto) messa in disarmo a Trieste. Nel maggio del 1941, Vittorio Olivari sbarca dal Rex, sostituito da Adolfo D’Esposito che di fatto, fu l’ultimo Comandante della celebre nave.=

La Società Capitani e Macchinisti Navali di Camogli desidera ringraziare l’amica Francesca Morgavi, nipote di Francesco Di Maio, che ci ha fatto pervenire questa straordinaria documentazione fotografica. Oltre le immagini del “Rex”, l’Archivio Morgavi contiene foto originali scattate da Di Maio della nave “Roma”, di Rio de Janeiro, di New York ed altri dintorni di quell’epoca. Inseriremo tali immagini nella sezione “Album fotografici”.

CENTRO INTERNAZIONALE RADIO MEDICO

Meteomare Camogli


Meteo Camogli

Navigazione, Astronomia e Teoria della Nave col Prof. Carlo Mortola

I Capitani vanno a teatro!

GUARDA LA WEBCAM DI CAMOGLI!

VISITA IL SITO SUI FARI DI LILLA MARIOTTI!

We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. We also share information about your use of our site with our social media, advertising and analytics partners. View more
Cookies settings
Accept
Privacy & Cookie policy
Privacy & Cookies policy
Cookie name Active

Chi siamo

L’indirizzo del nostro sito web è: http://www.scmncamogli.com.

Media – Commenti

Se carichi immagini sul sito web, dovresti evitare di caricare immagini che includono i dati di posizione incorporati (EXIF GPS). I visitatori del sito web possono scaricare ed estrarre qualsiasi dato sulla posizione dalle immagini sul sito web. Il sito non registra nessun commento dai visitatori.

Cookie

Se visiti la pagina di login, verrà impostato un cookie temporaneo per determinare se il tuo browser accetta i cookie. Questo cookie non contiene dati personali e viene eliminato quando chiudi il browser.

Contenuto incorporato da altri siti web

Gli articoli su questo sito possono includere contenuti incorporati (ad esempio video, immagini, articoli, ecc.). I contenuti incorporati da altri siti web si comportano esattamente allo stesso modo come se il visitatore avesse visitato l’altro sito web.

Questi siti web possono raccogliere dati su di te, usare cookie, integrare ulteriori tracciamenti di terze parti e monitorare l’interazione con essi, incluso il tracciamento della tua interazione con il contenuto incorporato se hai un account e sei connesso a quei siti web.

Con chi condividiamo i tuoi dati

Il nostro sito web non condivide nessun dato personale.

Save settings
Cookies settings