SEDE APERTA AL MARTEDI!

Scrivi ai Capitani!

Guarda le immagini del nostro sito!

Cormorani a Portofino Foto dei Capitani di Camogli 1
panama5.jpg Foto inedite del "Rex"
Bow of "Vista" Arrival at Genoa (1 febbraio 2023)
5b_quadro_1.jpg Foto dei Capitani di Camogli 2

GUARDA I NOSTRI VIDEO

Entra in Paypal per rinnovare la quota sociale!

TROVACI SU FACEBOOK!

I gadgets dei Capitani!

Leggi i racconti di TAGGIA!

La costa di sottovento

Tempo fa, un nostro Socio giunse in Sede mostrandoci una radio degli anni ’70. Era il celebre modello “Grundig Satellit”, largamente utilizzato dai naviganti di quell’epoca. L’apparato disponeva di una gran varietà di frequenze per cui, anche in pieno oceano, si riuscivano a captare nelle ore notturne anche le stazioni più lontane.
Il Socio ci raccontò che a quel tempo era imbarcato su una nave da carico in servizio fisso tra Genova e New York e nelle ore libere gli piaceva ascoltare alla radio la musica americana originale, così diversa dalle melodie e versioni “cover” di casa nostra.

Una radio “Grundig Satellit”

Man mano che il segnale radio diveniva più forte, riusciva ad ascoltare certi brani che in Italia erano ancora introvabili. Tra di essi, lo colpì un pezzo d’una famosa band californiana d’allora: Crosby, Stills, Nash & Young. Anche se insidiato dalle ondivaghe perdite di frequenza della “Satellit”, quella fantastica musica lo affascinava comunque perchè parlava di mare.
Il brano s’intitolava “The lee shore” e, ovviamente, sin da quando l’ascoltò la prima volta, fu intrigato da quel termine marinaro. Il giorno dopo, finita la guardia sul ponte, volle saperne di più.
E’ noto che “lee” per noi naviganti vuol dire “ridosso”, per cui pensò subito che “the lee shore” si riferisse ad un litorale riparato dal vento. Ma non era così. Su uno dei volumi di tecnica marinaresca trovò un’illustrazione che descriveva esattamente cosa fosse la costa di sottovento.

La costa di sottovento a Camogli è quella che si osserva dal lato di sottovento della nave, cioè è quella riviera insidiosa dove un forte vento (insieme con il mare) proveniente dal lato opposto della nave, spinge la stessa verso essa, rappresentando così pericolo d’incaglio. In pratica, si deve considerare il punto di osservazione sulla nave e non sulla costa stessa, dove la spiaggia sarebbe invece detta “di sopravvento”

Il Socio ripensava con nostalgia a quelle traversate, a quell’invidiabile età, a quella musica. Ci ricordava infine che lo scorso gennaio 2023 era deceduto David Crosby, il noto chitarrista e marinaio che aveva composto “The lee shore”: forse voleva farci intendere che anche la sua costa sottovento si stava avvicinando…=

CENTRO INTERNAZIONALE RADIO MEDICO

Meteomare Camogli


Meteo Camogli

Navigazione, Astronomia e Teoria della Nave col Prof. Carlo Mortola

I Capitani vanno a teatro!

GUARDA LA WEBCAM DI CAMOGLI!

VISITA IL SITO SUI FARI DI LILLA MARIOTTI!

Le tragiche vicende del “Veronica”

We use cookies to personalise content and ads, to provide social media features and to analyse our traffic. We also share information about your use of our site with our social media, advertising and analytics partners. View more
Cookies settings
Accept
Privacy & Cookie policy
Privacy & Cookies policy
Cookie name Active

Chi siamo

L’indirizzo del nostro sito web è: http://www.scmncamogli.com.

Media – Commenti

Se carichi immagini sul sito web, dovresti evitare di caricare immagini che includono i dati di posizione incorporati (EXIF GPS). I visitatori del sito web possono scaricare ed estrarre qualsiasi dato sulla posizione dalle immagini sul sito web. Il sito non registra nessun commento dai visitatori.

Cookie

Se visiti la pagina di login, verrà impostato un cookie temporaneo per determinare se il tuo browser accetta i cookie. Questo cookie non contiene dati personali e viene eliminato quando chiudi il browser.

Contenuto incorporato da altri siti web

Gli articoli su questo sito possono includere contenuti incorporati (ad esempio video, immagini, articoli, ecc.). I contenuti incorporati da altri siti web si comportano esattamente allo stesso modo come se il visitatore avesse visitato l’altro sito web.

Questi siti web possono raccogliere dati su di te, usare cookie, integrare ulteriori tracciamenti di terze parti e monitorare l’interazione con essi, incluso il tracciamento della tua interazione con il contenuto incorporato se hai un account e sei connesso a quei siti web.

Con chi condividiamo i tuoi dati

Il nostro sito web non condivide nessun dato personale.

Save settings
Cookies settings